La Corale S. Martino nasce nel 1992, per volontà dell’allora parroco, mons. Piero Cresseri, e di alcuni “pionieri” particolarmente attenti all’animazione liturgica e musicalmente preparati. Con il passare degli anni, il gruppo si è consolidato soprattutto grazie al generoso impegno e all’entusiasmo dei diversi direttori che hanno guidato il cammino del coro, degli organisti, dei coristi e grazie al sostegno della comunità intera.
La Corale svolge esclusivamente servizio liturgico durante le celebrazioni solenni, con un’apertura, in questi ultimi anni, al Decanato e ad esperienze di collaborazione con altre corali per la realizzazione di meditazioni musicali.
All’obiettivo principale del servizio, si unisce la volontà di crescere singolarmente e comunitariamente nella fede, nella competenza musicale e nella testimonianza della gioia della condivisione.
Responsabili:

Sandra Carraro (direttrice)

Sede:

Parrocchia di San Martino
Via Roma 5, 21029 Vergiate (VA)

Contatti:
sandra.carraro2011@gmail.com

La Corale festeggia i 25 anni di servizio


Facciamo festa!
I motivi sono davvero tanti, come tanti sono gli anni passati dal quel settembre 1992, quando si formava la Corale S. Martino, per volontà del parroco e grazie all’impegno di un gruppo di persone che avevano a cuore la cura per la liturgia. La musica e il canto, infatti, sono parte integrante della preghiera e della celebrazione, coinvolgono l’assemblea nell’ascolto attento, nella meditazione e nella lode, avvicinano al Mistero di Dio.
In questi anni abbiamo cercato di non venir mai meno a quella prima vocazione e ciò ha costituito per noi un’esperienza di continua crescita umana e cristiana, un’occasione di accoglienza e collaborazione, una scelta di responsabilità e servizio. Naturalmente tutto ciò ci ha richiesto e richiede una dose di impegno e fedeltà messa spesso a dura prova dalla vita quotidiana così fitta di appuntamenti, di incombenze lavorative, di attenzione doverosa alla famiglia: se siamo ancora qui, dopo 25 anni, significa che ne vale davvero la pena!

Facciamo festa!
Tante le persone si sono adoperate per rendere il nostro cammino qualitativamente ricco, vario ed entusiasmante; il tempo e la passione spesi per il bene e per il bello hanno dato il loro frutto, permettendoci non solo di solennizzare le celebrazioni nella nostra parrocchia, ma anche di collaborare con altre corali, di vivere momenti intensi e dedicati sia a livello diocesano che di Chiesa universale, come la partecipazione al Giubileo delle Corali, l’anno scorso. Siamo inoltre particolarmente grati alle coppie di sposi che hanno chiesto la nostra presenza nel loro giorno più bello e alle famiglie che ci hanno voluto vicini per l’ultimo saluto ai loro cari; non possiamo dimenticare i ragazzi che abbiamo accompagnato alla Prima Comunione e alla Cresima e i sacerdoti novelli con i quali abbiamo reso grazie al Signore nella loro Prima Messa: partecipare alla vita degli altri ha dato pienezza alla nostra vita. Ricordiamo con affetto anche chi ha condiviso con noi un tratto di strada e in particolare gli amici che sono già tra i cori degli angeli, in Paradiso.

Facciamo festa!
La nostra Corale non è la sola nella nostra Comunità Pastorale: pur nella diversità delle esperienze, queste realtà sono preziose e delicate allo stesso tempo. E’ necessario custodirle e rinnovarle perché possano ancora essere interpreti del linguaggio dell’anima, rieducando la nostra sensibilità, un po’ anestetizzata dall’individualismo e dalla piatta uniformità del mondo d’oggi, alle sfumature di una Bellezza e di un Amore che diventano visibili solo nella gratuità del dono e della condivisione.


Sandra e gli amici della Corale s. Martino

Articolo del 13/11/2017 pubblicato sul Numero 0
Area riservata
error: Il contenuto è protetto.